Adrenalina: l’ormone che ti attiva

Adrenalina: l'ormone che ti attiva

Quando saltiamo di gioia e quando abbiamo voglia di scappare perseguitati dalla paura, quello che ci mette in azione è questo ormone, che spinge i nostri sensi al limite.


L’adrenalina ci tiene svegli, preserva il nostro istinto di sopravvivenza ed è così stimolante da farci godere anche di certe situazioni rischiose. In effetti, la sua funzione nel corpo è quella di accelerare la frequenza cardiaca e dilatare i vasi sanguigni che raggiungono i muscoli, fornendo loro più ossigeno in modo che siano in grado di compiere maggiori sforzi quando necessario. Ecco perché è fondamentale per la sopravvivenza sia nella specie umana che negli animali. È quello che porta l’individuo alla fuga o all’azione e a prendere decisioni in centesimi di secondo. Agisce quando si verifica una situazione stressante (piacevole o spiacevole) nell’ambiente e il corpo deve adattarsi ad essa.

Ad esempio, quando abbiamo paura, il corpo è vigile e genera adrenalina in modo che, prima di qualsiasi minaccia reale o immaginaria, corriamo più velocemente di quanto abbiamo mai pensato di poter fare e che i nostri allievi si dilatino per affinare la nostra visione. Di fronte alla minaccia di una possibile rapina, ad esempio, l’adrenalina si alza e inizia a secernere in grandi quantità, mentre viene generato un aumento della pressione cardiaca e della frequenza respiratoria, le pupille si dilatano e il cervello diventa Ricevi un avviso e pronto a reagire all’istante. Ci consente di mantenere uno stato di attenzione senza stancarci e prendere decisioni rapide. Ciò che segue questa “corsa” è un’intensa stanchezza.

Dall’allerta allo stress

Quando si vive in uno stato continuo di tensione, la conseguenza è lo stress. In questi casi, la risposta del corpo è quella di mantenere le ghiandole surrenali in funzione costante, responsabili della secrezione di adrenalina. Questa sovraeccitazione emotiva mantiene la persona in uno stato di allerta permanente che nuoce alla salute. Una persona che nella sua attività o nel suo lavoro quotidiano presenta un livello eccessivo di attività e un sovraccarico di responsabilità ma cerca in qualsiasi modo di adempiere ai suoi obblighi può mantenere un ritmo di attività intensa grazie all’adrenalina per un tempo limitato. Quando questa situazione si ripete continuamente o non cessa mai, la capacità di reazione dell’individuo si esaurisce, l’adrenalina non soddisfa i bisogni e si verifica uno stato di disagio che può portare, tra gli altri, a sintomi o malattie come affaticamento cronico, mancanza di concentrazione o fibromialgia. In alcune persone, anche i disturbi gravi come infarti o ulcere gastriche possono essere scatenati.

Stimolazione naturale

Una certa dose di adrenalina in occasioni specifiche è piacevole. Data la monotonia della routine quotidiana, quasi tutti noi piace di volta in volta stimolare il nostro sistema nervoso per secernere un po ‘di adrenalina. Questo è ciò che i fan degli sport estremi o delle montagne russe stanno cercando, per esempio. Ma per vivere forti emozioni, tali esperienze rischiose non sono essenziali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...